Tipo di documento:
Opera collettanea
Autore/curatore:
a cura di Piercarlo Pazé ; Marco Calliero, Paolo Cozzo, Marco Fratini, Giorgio Grietti, Elisa Mongiano, Piercarlo Pazé, Chiara Povero, Stella Rivolo
 
Standard: [Pazé, Piercarlo]
Titolo:
Gli ultimi quattro secoli dell'abbazia di Santa Maria di Pinerolo : dai conflitti alla convivenza
Collana:
Collana di studi storici Convegni del Laux
Volume:
12
Data di pubblicazione:
2019
Luogo di pubblicazione:
Perosa Argentina

Standard : [Perosa Argentina]

Editore/tipografo:
LAReditore

Standard: [LAReditore]

ISBN/ISSN:
9788898345991
Pagine:
319 p.
Formato :
24 cm
Soggetti:
Pinerolo - Abbazia di Santa Maria - Storia

Indice:

Presentazione p.11 L'abbazia di Santa Maria e il papato al tempo di Felice V. / di Elisa Mongiano p.13 L'abbazia di Santa Maria e i valdesi : un rapporto controverso lungo i secoli / di Chiara Povero p.41 Il decadimento dell'abbazia di Santa Maria nella seconda metà del Cinquecento / di Piercarlo Pazé p. 101 L'abbazia di Pinerolo e i foglianti : la "nazionalizzazione" di un'esperienza religiosa nella prima età moderna / di Paolo Cozzo Declino e fine dell'abbazia di Santa Maria / di Giorgio Grietti p. 147 Gli edifici dell'abbazia di Santa Maria / di Marco Calliero e Stella Rivolo p. 167 Atlante dell'abbazia / a cura di Marco Fratini, Marco Calliero e Stella Rivolo p. 201 Tracce del patrimonio artistico e librario dell'abbazia di Santa Maria di Pinerolo anteriore al XVII secolo / di Marco Fratini p.233 Indice dei nomi di persona p.301 Indice dei nomi di luogo p.312

Riassunto/commento:

Recensioni: La Riforma - L'Eco della Valli valdesi  28 (13 marzo 2020) n. 10, p. 4 [Maria Rosa Fabbrini]

 

Atti del XV convegno storico svolto al Laux il 4 agosto 2018 "La storia dell’abbazia di Santa Maria, fondata nel 1064 dalla contessa Adelaide fuori dall’abitato di Pinerolo, può essere letta da prospettive diverse: residenza di una comunità di monaci; complesso di edifici con due chiese, chiostri, fabbricati, corti, giardini e orti; ente prestigioso in relazione con la corte sabauda, il regno di Francia, il papato e i poteri locali, che ha avuto dei cardinali e vescovi come abati e dei monaci provenienti dalla nobiltà e dalle oligarchie cittadine. Il libro presenta a partire dal Quattrocento alcuni snodi della sua vicenda secolare dal passaggio dell’abbazia nell’orbita sabauda al tempo del duca Amedeo VIII ai mutamenti nei periodi di occupazione francese di Pinerolo; dall’impegno contro i valdesi insediati nel suo territorio alla distruzione del complesso abbaziale del 1693 fino all’esautoramento con l’istituzione della diocesi di Pinerolo nel 1748 e la soppressione in epoca napoleonica. Interessanti gli approfondimenti sul profilo architettonico degli edifici scomparsi e il patrimonio artistico e librario."

Articolo dell'opera collettanea:
- Atlante dell'abbazia
- Declino e fine dell'abbazia di Santa Maria
- Gli edifici dell'abbazia di Santa Maria
- Il decadimento dell'abbazia di Santa Maria nella seconda metŕ del Cinquecento
- L'abbazia di Pinerolo e i foglianti : la "nazionalizzazione" di un'esperienza religiosa nella prima etŕ moderna
- L'abbazia di Santa Maria e i valdesi: un rapporto controverso lungo secoli
- L'abbazia di Santa Maria e il papato di Felice 5.
- Tracce del patrimonio artistico e librario dell'abbazia di Santa Maria di Pinerolo anteriore al XVII secolo